Che CORSO stai cercando?

Corso Aggiornamento addetti ai lavori elettrici per operatori PES e PAV - 4 ore

Costo: 120,00 €  IVA esc.

CORSI IN PROGRAMMAZIONE

DETTAGLI CORSO

La programmazione del corso di PES PAV è  prevista nelle seguenti sedi formative a: 

[**--lista-sedi--**]

la durata del corso è di 4 ore con assenza massima prevista del 10%, il corso di conclude con una prova finale come previsto dalla normativa. Viene rilasciato un attestato finale di abilitazione, da esibire in caso di controllo degli organi di sorveglianza preposti alla sicurezza quali ASL Azienda sanitaria locale, SPISAL servizio prevenzione igiene e sicurezza sul lavoro, Ispettorato Del Lavoro e delle politiche sociali, Autorità marittime

Quali sono le date di effettuazione dei corsi al momento in calendario e dove si svolge il corso?

[**--lista-corsi--**]

Quanto costa il corso?

[**--prezzo-corso--**]

Elementi in ingresso del percorso formativo per l'accesso al corso di PES PAV a Brescia Bergamo Milano

Lavoratori addetti alla funzione PES PAV anche per privati e disoccupati.

Contenuto del corso di formazione PES PAV

Conoscenze teoriche per lavori fuori tensione

Principali disposizioni legislative in materia di sicurezza elettrica con particolare riguardo ai principi ispiratori del Decreto Legislativo 81/08.

Introduzione alle leggi inerenti gli impianti elettrici e alle normative di settore (norme CEI).

Norma CEI EN 50110-1 e CEI 11-27

Definizioni di base (URI, RI, URL, PL, PES e PAV, lavoro fuori tensione, in prossimità, sotto tensione).

Operazioni preliminari di sicurezza da eseguirsi sui lavori fuori tensione (individuazione della zona di lavoro, sezionamento, verifiche, messa a terra).

Particolarità per gli impianti in bassa tensione.

Particolarità per gli impianti in media tensione.

Esecuzione dei lavori.

Rimessa in funzione dell'impianto.

Lavori non elettrici ed in prossimità.

Norme CEI 11-1 e 64-8 per gli aspetti di sicurezza e costruttivi dell’impianto.

Le protezioni contro i contatti diretti.

Le protezioni contro i contatti indiretti (impianto di messa a terra, interruzione automatica del guasto, coordinamento delle protezioni, selettività degli interventi).

Sovraccarichi e corto-circuiti (calcolo approssimato delle correnti, scelta e taratura delle apparecchiature, interventi di sostituzione, ampliamenti e modifiche all'impianto).

Guasti a tensione maggiore di 1000V.

Effetti dell’elettricità (compreso l’arco elettrico) sul corpo umano e cenni di primo intervento di soccorso.

Effetti fisiologici del passaggio di corrente nel corpo umano.

Attrezzatura e DPI: impiego, verifica e conservazione.

Procedure di lavoro generali ed aziendali; responsabilità e compiti del Responsabile degli impianti e del Preposto ai lavori; preparazione del lavoro; documentazione; sequenze operative di sicurezza; comunicazioni.

Conoscenze teoriche di base per lavori sotto tensione

Norme CEI 50110-1 e CEI 11-27 (con riguardo ai lavori sotto tensione).

Rischi e misure di sicurezza dei lavori sotto tensione.

Analisi della situazione e definizione della modalità di esecuzione dei lavori.

Prescrizioni sulla esecuzione dei lavori.

Influenza delle condizioni ambientali.

Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione.

Grado di isolamento dei dispositivi, rimozione di protezioni tramite barriere, ostacoli, zona di sicurezza e distanze operative.

Analisi dei rischi per lavori sotto tensione su quadri elettrici di distribuzione e quadri macchina.

Attrezzature e DPI: particolarità per i lavori sotto tensione.

 

VALUTAZIONI

Prova di verifica finale consistente in questionario a risposta multipla.

 

E' possibile organizzare in un luogo di svolgimento diverso da quelli indicati nel paragrafo precedente?

Si, la parte teorica in Azienda. La parte pratica dove esista la possibilità di addestramento in sicurezza

Chi è il soggetto erogatore della formazione, l’Ente Accreditato?

il Corso è erogato da una struttura Certificata ISO 9001:2008 e Accreditata dalla Regione Lombardia  ai servizi di Formazione sinonimo di qualità e competenza  e C.F.A. Centro di formazione Aifos, Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro, soggetto di formazione nazionale "ope legis" .

Cosa si rischia e quali sanzioni sono applicabili per mancata formazione?

Il datore di lavoro è punito con l’arresto da 3 a 6 mesi o con l’ammenda da 2.500 a 6.400 euro.

 

 

logo WA