Per maggiori informazioni chiama il nostro numero verde:  800-600-877

Analisi camini

Campionamenti ambientali


Si definisce campionamento l’operazione di prelievo di una parte di sostanza avente dimensioni tali che le proprietà misurate nel campione prelevato rappresenti (entro un limite accettabili) le stesse proprietà nella massa di origine.

  • Lo scopo di un campionamento ambientale è quello di consentire la raccolta di porzioni rappresentative della matrice che si vuole sottoporre ad analisi.
  • Il campionamento costituisce la prima fase di ogni processo analitico che porterà a risultati la cui qualità è strettamente correlata a quella del campione prelevato. Per tale motivo, il campionamento è una fase estremamente complessa e delicata che condiziona i risultati di tutte le operazioni successive e che di conseguenza incide in misura non trascurabile sull’incertezza totale del risultato dell’analisi.
  • L’incertezza associata al campionamento può incidere sull’incertezza del risultato analitico finale anche del 30 – 50% di gran lunga superiore all’incertezza associata alla sola fase analitica (≈ 5%).
  • Numerose sono le fonti di incertezza che possono influire sui risultati di analisi ambientali.

Le indagini analitiche hanno lo scopo di verificare il rispetto dei parametri fisici e biologici delle emissioni al fine di poter ottenere l’autorizzazione e mantenere attivo il programma di monitoraggio analitico previsto verificando che le concentrazioni degli inquinanti rientrino nei limiti di legge.

Si effettuano campionamenti ambientali di :

  • polveri
  • fumi di saldatura
  • cabine di verniciatura
Per maggiori informazioni relative a questo servizio compila il modulo sottostante