Per maggiori informazioni chiama il nostro numero verde:  800-600-877

Piano Sicurezza Coordinamento (PSC)

Documentazione per la stesura del PSC


Il PSC (Piano di Sicurezza e Coordinamento) è il documento che il coordinatore per la progettazione e l’esecuzione dell’opera, su incarico del committente, deve redigere prima che siano iniziate le attività lavorative in un cantiere edile, a sensi dell’art. 100 del D.Lgs. 81/08.

I contenuti minimi sono riportati nell’allegato XV al D.Lgs. 81/08.

In generale questo documento contiene: una relazione tecnica che illustra e descrive le informazioni che caratterizzano l’opera da realizzare, le prescrizioni e le indicazioni di carattere procedurale, organizzativo e comportamentale, la stima dei costi della sicurezza sul lavoro e gli allegati del caso come grafici o diagrammi.

Il PSC non deve essere redatto:

  • nel caso di lavori la cui esecuzione immediata è necessaria per prevenire incidenti imminenti o per organizzare urgenti misure di salvataggio o per garantire la continuità in condizioni di emergenza nell’erogazione di servizi essenziali per la popolazione quali corrente elettrica, gas, acqua, reti di comunicazione (Art.100 comma 6);
  • nel caso dovessero ricorrere le seguenti condizioni: una unica impresa operante ed entità presunta di lavoro non superiore a 200 Uomini-giorno (Art.90 commi 3, 4, 5 e Art.99 comma 1).

Se una delle due condizioni sopracitate non ha luogo si configura l’obbligo di redazione del Piano.

Il PSC è operativo nei soli contratti rientranti nel campo di applicazione del Titolo IV del D.lgs. 81/2008, mentre negli altri ambienti di lavoro è necessaria la redazione del DUVRI: i due documenti si escludono quindi a vicenda.

Per maggiori informazioni relative a questo servizio compila il modulo sottostante