Per maggiori informazioni chiama il nostro numero verde:  800-600-877

Corso addetti ai lavori elettrici per operatori pes e pav 14 ore

Addetti ai lavori elettrici

In questo momento non sono presenti a calendario corsi per questa tipologia. Compilare il seguente form per essere avvisati quando ci saranno corsi disponibili e per maggiori info.


DETTAGLI CORSO

Corso di formazione per addetto ai lavori elettrici (PES- PAV)
FORMAZIONE SPECIFICA PER ADDETTI ALL’ESECUZIONE DI LAVORI SU PARTI IN TENSIONE

DESTINATARI
Secondo l’art. 81 del D.Lgs 81/08 i lavori elettrici sotto tensione sono consentiti nei casi in cui le tensioni su cui si opera siano di sicurezza, secondo quanto previsto dalle regole della buona tecnica e comunque quando i lavori siano eseguiti nel rispetto delle seguenti condizioni:
   •procedure adottate e attrezzature utilizzate siano conformi ai criteri definiti dalle norme tecniche
   •per i sistemi di categoria 0 e I, purchè l’esecuzioni di lavori su parti in tensione sia affidata a lavoratori riconosciuti dal datore di lavoro come idonei per tale attività secondo le indicazioni della pertinente normativa tecnica

Il corso è rivolto agli operatori:
PES- PERSONA ESPERTA: persona con istruzione, conoscenza ed esperienza rilevanti tali da consentirle di analizzare i rischi e di evitare i pericoli che l’elettricità può creare. In particolare si tratta di una persona che, con adeguata attività e/o percorso formativo e maturata esperienza, ha acquisito conoscenze generali dell’antinfortunistica elettrica ed una approfondita conoscenza della problematica infortunistica per almeno una precisa tipologia di lavori; deve essere anche capace di affrontare in autonomia l’organizzazione e l’esecuzione in sicurezza di qualsiasi lavoro di precisa tipologia e di individuare e prevenire i rischi elettrici connessi con il lavoro, mettendo in atto le misure idonee a ridurli sottosicurezza o a eliminarli. Fondamentale e discriminante, per poter qualificare una PES, è inoltre la capacità di affrontare gli imprevisti che possono manifestarsi in occasione di lavori elettrici e la capacità di informare e istruire correttamente una PAC affinchè esegua un lavoro in sicurezza

PAV- PERSONA AVVERTITA: persona adeguatamente avvisata da persone esperte per metterla in grado di evitare i pericoli che l’elettricità può creare. In particolare si tratta di persona che, con adeguata formazione, ha acquisito conoscenza dell’antinfortunistica elettrica relativa a precise tipologie di lavoro e capacità di comprendere le istruzioni fornite da una PES: deve avere la capacità di organizzare ed eseguire in sicurezza un lavoro di una precisa tipologia dopo aver ricevuto istruzioni da una PES; inoltre deve possedere la capacità di affrontare le difficoltà previste e capacità di riconoscere ed affrontare i pericoli originati da imprevisti anche se potrebbe non essere i grado di affrontarli correttamente in autonomia.

OBIETTIVI DEL CORSO
Il corso fornisce all’operatore le conoscenze teoriche e propedeutiche alla nomina, da parte del datore di lavoro ai sensi della Norma CEI EN 50110 – 1 e CEI 11-27, di Persona Esperta (PES), di Persona Avvertita (PAV) e Persona Idonea a lavori elettrici sotto tensione (PEI) nonché l’attestazione della Idoneità a svolgere lavori su parti in tensione.

FORMAZIONE GENERALE DI BASE
La formazione per addetto ai lavori elettrici è pari a 16 ore.

Al termine del corso verrà rilasciato attestato di Frequenza attestante la partecipazione alle ore del corso e verifica di apprendimento.

PROGRAMMA DEL CORSO
   •Principali disposizioni legislative in materia di sicurezza per i lavori elettrici
   •Norme CEI EN 50110-1, CEI EN 50110-2 e CEI 11-27
   •Scelta dell’attrezzatura e dei DPI, la marcatura CE e la conservazione
   •Arco elettrico e i suoi effetti
   •Effetti sul corpo umano dovuti all’elettricità e nozioni di pronto soccorso
   •Criteri di sicurezza nella predisposizione dell’area di lavoro
   •Criteri generali di sicurezza, caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione.

AGGIORNAMENTO
L’aggiornamento non è obbligatorio. Si consiglia la verifica dell’idoneità con cadenza annuale o ogniqualvolta si ritenga necessario