Corso E-learning - Addetti ai lavori elettrici per operatori PES e PAV - 14 ore

In questo momento non sono presenti a calendario corsi per questa tipologia. Compilare il seguente form per essere avvisati quando ci saranno corsi disponibili e per maggiori info.


DETTAGLI CORSO

Destinatari

Installatori, manutentori, addetti ai lavori elettrici che devono ottenere il riconoscimento di Persona esperta (PES) o di Persona avvertita (PAV), nonché l'attestazione della "Idoneità" a svolgere lavori "sotto tensione su impianti a bassa tensione".

Datori di lavoro o Lavoratori autonomi per poter autocertificare l'idoneità a svolgere lavori "sotto tensione su impianti a bassa tensione".

Operatori che devono svolgere:

  •         lavori su impianti elettrici sia fuori tensione, in prossimità o sotto tensione per tensione fino 1000 V in c.a. e 1500 V in c.c.;
  •         lavori in prossimità o fuori tensione su impianti in alta tensione;
  •         lavori in presenza di parti attive non protette o non sufficientemente protette a distanze inferiori a quelle indicate dal D.Lgs. 81/2008, Allegato IX, tabella 1.


Validità di questo corso

I contenuti del corso corrispondono a quanto previsto dalla normativa per la formazione teorica degli addetti ai lavori sotto tensione su impianti elettrici a bassa tensione.

La normativa prevede anche una parte di formazione pratica, aggiuntiva alla formazione teorica prevista in questo corso.

Il corso non comprende quindi la formazione pratica e le conoscenze professionali richieste dalla norma.

Lavori in prossimità di impianti elettrici e Lavori elettrici sotto tensione in bassa tensione (BT) e fuori tensione in Alta e Bassa tensione (AT e BT) in conformità al Testo Unico sulla Sicurezza (Decreto legislativo 81/2008) e alla Norma CEI 11-27.

Il Decreto legislativo 81/2008 prevede che l'esecuzione di lavori su parti in tensione sia affidata a lavoratori riconosciuti idonei dal datore di lavoro secondo le indicazioni della normativa tecnica.

Il Decreto prevede, all'articolo 82, comma 1, lettera b che "l'esecuzione di lavori su parti in tensione deve essere affidata a lavoratori riconosciuti dal datore di lavoro come idonei per tale attività secondo le indicazioni della pertinente normativa tecnica".

La normativa pertinente in ambito nazionale è la norma CEI 11-27:2014-01 "Lavori su impianti elettrici" (derivante dalla Norma europea CEI EN 50110-1:2014-01), la cui applicazione costituisce quindi corretta attuazione degli obblighi di legge.

La norma CEI 11-27 prevede un percorso formativo teorico minimo della durata di 14 ore composto dai Livelli 1A, 1B (parte teorica), 2A e 2B (parte teorica).

La norma CEI 11-27 prevede anche un percorso formativo pratico (Livelli 1B e e 2B) aggiuntivo alla formazione teorica prevista in questo corso.

La durata della formazione pratica non è definita dalla norma, deve quindi essere valutata in relazione alla preparazione scolastica e all’esperienza pregressa dell'addetto ai lavori elettrici.

Il corso e-learning fornisce quindi all'operatore le conoscenze teoriche propedeutiche alla nomina da parte del datore di Datore di lavoro, ai sensi della Norma CEI EN 50110 - 1 e CEI 11 - 27 e quando completata anche la parte pratica della formazione e valutati i necessari requisiti della persona, quali ad esempio l'idoneità psicofisica e i comportamenti pregressi, di Persona esperta (PES) o di Persona avvertita (PAV), nonché l’attestazione della "Idoneità" a svolgere lavori "sotto tensione su impianti a bassa tensione".

Datori di lavoro o Lavoratori autonomi, che si ritengono idonei in relazione all'esperienza acquisita e alla formazione ricevuta, possono invece autocertificare l'idoneità a svolgere lavori "sotto tensione su impianti a bassa tensione".

La Norma CEI 11-27 2014 specifica inoltre che "la validità dell'autorizzazione al lavoro sotto tensione deve essere rivista ogni qual volta è necessario in accordo con il livello di idoneità della persona interessata". La formazione degli Addetti ai lavori elettrici deve quindi essere ripetuta periodicamente.

  • Quali attività deve fare il Datore di lavoro per nominare una PES o PAV?

La norma CEI 11-27 prevede questi obblighi per il Datore di lavoro che vuole nominare come Persona esperta (PES) o Persona avvertita (PAV) un proprio dipendente:

  •     erogare la formazione teorica sulla sicurezza (minimo 10 ore, questo corso e-learning) al dipendente o verificarne la formazione pregressa;
  •     erogare la formazione pratica sulla sicurezza (durata non definita dalla norma) al dipendente o verificarne la formazione pregressa;
  •     verificare la formazione, le conoscenze w pregresse di elettrotecnica generale e di impiantistica elettrica (contenuti e durata non definiti dalla norma)
  •     verificare la formazione, le conoscenze e l'esperienza pregresse specifiche per la tipologia di lavoro (contenuti e durata non definiti dalla norma)
  •     valutare le caratteristiche personali (equilibrio, attenzione, precisione, ecc.) per ritenere l’operatore affidabile.

Inoltre, per attestarne l'idoneità a svolgere lavori sotto tensione su impianti a bassa tensione deve inoltre:

  •     erogare la formazione teorica sulla sicurezza (minimo 4 ore, questo corso e-learning) al dipendente o verificarne la formazione pregressa;
  •     erogare la formazione pratica sulla sicurezza (durata non definita dalla norma) al dipendente o verificarne la formazione pregressa;
  •     verificare la formazione, le conoscenze e l'esperienza pregresse specifiche per la tipologia di lavoro (contenuti e durata non definiti dalla norma)
  •     valutare le caratteristiche personali (equilibrio, attenzione, precisione, ecc.) per ritenere l’operatore affidabile.

Quali competenze deve avere il Datore di lavoro o il Lavoratore autonomo per autocertificare di essere una PES o PAV?

La norma CEI 11-27 prevede che il Datore di lavoro o il Lavoratore autonomo possano autocertificare di possedere le conoscenze, l'esperienza e le capacità necessarie per essere una Persona esperta (PES) o Persona avvertita (PAV) e per essere idonei a svolgere lavori sotto tensione su impianti a bassa tensione.

Le conoscenze, l'esperienza e le capacità da acquisire o autocertificare sono le stesse previste per i lavoratori dipendenti.

Questo corso e-learning corrisponde quindi a quanto previsto dalla normativa per la formazione teorica per i lavori sotto tensione su impianti elettrici a bassa tensione necessaria ai Datori di lavoro o ai Lavoratori autonomi per autocertificare la propria idoneità.

Riferimenti normativi

Decreto Legislativo 81/2008. Norma CEI 11-27:2014-01 e CEI EN 50110-1:2014-01


Programma del corso online in e-Learning PES-PAV - Svolgimento di lavori elettrici - 14 ore

Sicurezza sul lavoro e lavori elettrici:

  • Lavori elettrici in sicurezza: premessa
  • ES-PAV: chi sono?
  • Conoscenze teoriche e pratiche previste dalla norma CEI 11-27

Fondamenti di elettrotecnica:

  • Concetti fondamentali di elettrotecnica
  • Campi magnetici e corrente elettrica
  • Sistemi monofase e trifase

Corrente elettrica e corpo umano:

  • Gli effetti della corrente elettrica sul corpo umano
  • Tetanizzazione muscolare
  • La resistenza del corpo umano
  • Primo soccorso in caso di folgorazione
  • Procedure di rianimazione e primo soccorso
  • Video sulle procedure di rianimazione e primo soccorso

Come difendersi dall'elettricità

  • Proteggersi dall'elettricità: eliminare il passaggio di corrente
  • Come difendersi da un pericolo invisibile?
  • L’isolamento
  • L’interruttore differenziale
  • L’impianto di messa a terra
  • Apparecchiature a doppio isolamento

Dispositivi di protezione

  • I dispositivi atti a interrompere la corrente
  • Gli interruttori magnetotermici
  • Gli interruttori differenziali
  • Gli interruttori magnetotermici differenziali
  • Il grado di protezione IP

La legislazione per la sicurezza

  • La regola dell’arte - Legge 186/1968
  • Le Direttive europeeLa legislazione per la sicurezza dei lavori elettrici
  • Il D.M. 37/2008 - Prima parte
  • Il D.M. 37/2008 - Seconda parte
  • Dal Decreto 626/1994 al "Testo Unico" 81/2008
  • D.Lgs. 81/2008. impianti e apparecchiature elettriche
  • D.Lgs. 81/2008: la prevenzione del rischio elettrico

Sistemi elettrici

  • Sistemi di distribuzione elettrica per impianti utilizzatori (bassa tensione)
  • Sistemi a bassissima tensione
  • Lavori elettrici esclusi dalla Norma CEI 11-27
  • Lavori elettrici: definizioni
  • Supervisione e sorveglianza

I ruoli della sicurezza nei lavori elettrici

  • Gli attori dei lavori su impianti elettrici

Attrezzature e DPI per lavori elettrici

  • DPI per lavori elettrici
  • Attrezzature per lavori elettrici
  • Attrezzature per lavori in quota: scale portatili
  • Uso corretto di DPI e attrezzature per lavori elettrici

Compiti e responsabilità

  • Compiti e responsabilità: RI e URL
  • Compiti e responsabilità: PL

Tipologie di lavori elettrici

  • Lavori non elettrici con o senza pericolo elettrico
  • Tipologie di lavori elettrici

Lavori elettrici: valutazione dei rischi

  • Valutazione dei rischi
  • Valutazione delle condizioni ambientali
  • Ambienti con rischi particolari
  • Segnaletica per i lavori elettrici

Lavori fuori tensione

  • Lavori fuori tensione (bassa-media-alta tensione)
  • Lavori in prossimità di parti attive in tensione
  • Video Misura senza rischio elettrico
  • Video Misura sotto tensione
  • Video Misura sotto tensione con rischio di cortocircuito


Lavori sotto tensione

  • Lavori sotto tensione (Bassa tensione)
  • Video Sostituzione di un interruttore elettrico

Lavori elettrici: manutenzione

  • Manutenzione


Approfondimenti opzionali

  • Sicurezza sul lavoro e lavori elettrici
  • La cultura della sicurezza
  • Valutare i rischi
  • Corrente elettrica e corpo umano
  • Video BLS - Basic Life Support
  • Normativa sui lavori elettrici
  • Le Fonti della normativa sulla sicurezza
  • Organizzazione dei lavori elettrici
  • I ruoli della sicurezza



Verifiche e valutazione

L'accertamento dell'apprendimento è svolto tramite il superamento di test telematici obbligatori, in itinere e al termine del corso, a domande chiuse con correzione automatica. I test visualizzano domande estratte casualmente da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale per ogni tentativo di superamento del test. Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento dei test avviene con almeno l'80% delle risposte corrette. Al termine del corso è stato superato un test finale con domande a risposta aperta corrette da un formatore qualificato ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 in attuazione dell'articolo 6, comma 8, lett. m-bis), del Decreto Legislativo n. 81/2008 e dell'Accordo del 7 luglio 2016 sancito in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano.

Periodo di validità

I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell'acquisto.

Attestato

Alla conclusione del corso, è consegnato un attestato numerato progressivamente dell'avvenuta formazione.